Cappe senza canna fumaria

Cappe senza canna fumaria

Può capitare di avere la necessità di disporre di una cappa senza canna fumaria. Soprattutto per chi gestisce un ristorante, una mensa, una friggitoria chiusi all’interno di un centro storico, può risultare difficile fare in modo che i fumi e i vapori vengano evacuati tramite il condotto sul tetto. In questi casi, molto spesso si è costretti a realizzare impianti ingombranti con molteplici funzioni di filtrazione, che incidono pesantemente sugli spazi molto spesso non efficienti.

A dimostrazione di ciò, sono sempre più numerosi gli avvisi di procedimento amministrativo dell’ente preposto a valutare il livello di inquinamento, che spesso si traduce con la chiusura del locale.

Biorgeco ha ideato soluzioni innovative per risolvere tutte queste problematiche. Stiamo parlando di sistemi eco-biologici che permettono di ottenere cappe aspiranti senza canna fumaria a tetto, raggiungendo risultati più che ottimi. Nel dettaglio, questa soluzione nasce dalla combinazione tra:

  • Filtro Demister;
  • Hydrolock nebulizzato nella stazione CT/HL/F500.

Come funziona questo sistema? Innanzitutto, viene installata la stazione CT/HL/F500, all’interno della quale viene nebulizzato Hydrolock. Questo agente capsulante è in grado di trattenere il 99% degli oli e dei grassi. Inoltre, grazie alla presenza del filtro a labirinto Demister, le gocce rilasciate da queste sostanze cadono nella zona di raccolta della cappa, scongiurando cattivi odori e inneschi d’incendio. L’intero processo avviene in modo completamente automatico: la stazione viene collegata alla rete idrica e si fornisce autonomamente di acqua, elemento fondamentale per la nebulizzazione.

Quali benefit comporta questo sistema? C’è una riduzione drastica e tangibile dei costi di manutenzione e pulizia: il filtro può essere facilmente smontato e lavato con dell’acqua e, essendo costituito IN acciaio inox, non necessita di essere sostituito. Non è più necessario disporre di canalizzazioni lunghissime e di grandi infrastrutture: i fumi possono essere scaricati direttamente in facciata, senza provocare le ire del vicinato. L’intero sistema è infatti stato ideato per essere ecosostenibile a livello olfattivo, evitando il diffondersi di cattivi odori negli ambienti circostanti la struttura. E, ultimo ma non per importanza, viene minimizzato il rischio del divampare degli incendi nella cucina.

Moduli e schede tecniche
Certificazioni